Home Casa e giardino Gazania – Il fiore come un tesoro – piantagione, cura e propagazione

Gazania – Il fiore come un tesoro – piantagione, cura e propagazione

0
Gazania – Il fiore come un tesoro – piantagione, cura e propagazione
gazania rigens burst vibrant orange garden landscapes

Gazania, nota anche come “Fiore del tesoro”, è una pianta ornamentale originaria delle regioni meridionali dell’Africa. Il suo nome scientifico è Gazania spp. e fa parte della famiglia Asteraceae, conosciuta anche come famiglia delle composite o famiglia delle margherite. Questa famiglia include una vasta gamma di piante fiorite, tra cui margherite, garofani e girasoli.

Il nome “Fiore del tesoro” (o “Treasure Flower” in inglese) si riferisce al suo aspetto lucente e ai suoi colori ricchi, simili a tesori preziosi. Il suo nome popolare “Gazania” è attribuito al botanico Teodoro Gaza del XV secolo, noto per le sue traduzioni in latino delle opere di Aristotele e di altri autori antichi. Questo nome è un omaggio a Gaza per i suoi contributi nel campo delle traduzioni e della conoscenza classica.

Nel corso del tempo, la selezione e l’ibridazione hanno portato allo sviluppo di diverse varietà e colori di Gazania, rendendola apprezzata per la sua varietà di bellezza e la sua resistenza alle condizioni ambientali difficili.

Caratteristiche della pianta Gazania

Gazania è una pianta ornamentale affascinante e resistente originaria delle regioni meridionali dell’Africa. Con fiori vivaci e foglie attraenti, ha guadagnato popolarità in tutto il mondo come pianta da giardino, grazie al suo aspetto distintivo e alla capacità di resistere a condizioni difficili.

  • Foglie e fusto: Le foglie della pianta Gazania sono spesso spesse, carnose e di colore verde scuro. Possono avere forme diverse, come lanceolate o spatolate, aggiungendo una varietà visiva al design del giardino. I fusti sono robusti e ramificati, sostenendo bene il peso dei fiori e conferendo stabilità alla pianta.
  • Fiori vivaci: Una delle caratteristiche più notevoli di Gazania è la sua vasta gamma di colori vivaci. I fiori possono essere gialli, arancioni, rossi, rosa o bianchi, con molte varianti che presentano petali con margini contrastanti o macchie colorate al centro. Questa diversità di colori rende Gazania una scelta popolare per portare vita e colore nei giardini.
  • Fioritura prolungata: Gazania è nota per la sua fioritura prolungata, specialmente durante l’estate e l’inizio dell’autunno. I fiori si aprono durante il giorno, si chiudono di notte o in condizioni meteorologiche avverse. Questo comportamento le ha valso il nome popolare di “Fiore del tesoro”, suggerendo un ciclo di apertura e chiusura simile a un baule del tesoro.
  • Resistenza a condizioni difficili: Gazania è adattata per sopravvivere in ambienti difficili. Ha una buona resistenza alla siccità e può crescere in suoli poveri di sostanze nutritive. Questa resistenza la rende adatta a giardini con limitate esigenze idriche o aree colpite da condizioni di suolo meno favorevoli.
  • Moltiplicazione facile: Gazania può essere propagata per seme o dividendo i cespi maturi. La propagazione per seme è spesso preferita per creare nuove piante con caratteristiche variegate. I semi possono essere raccolti dai fiori secchi, preparando così il terreno per la fioritura futura.
  • Attrattiva per impollinatori: I fiori larghi di Gazania sono attraenti per api, farfalle e altri impollinatori. Ciò supporta la biodiversità nel giardino e può aiutare nell’impollinazione di altre piante circostanti.
  • Cura relativamente facile: Gazania di solito non richiede cure intensive. Oltre alla sua resistenza alla siccità, richiede tagli periodici dei fiori appassiti per promuovere una fioritura continua.
  • Usi nel paesaggio: Gazania è comunemente utilizzata nel design del paesaggio per portare colori vivaci nei giardini, sulle terrazze, nei bordi o addirittura in vasi sospesi. Può essere piantata in massa per creare tappeti colorati o utilizzata come punto focale.
  • Colore vibrante in giorni nuvolosi: Un aspetto interessante di Gazania è che i suoi fiori vivaci possono portare gioia e colore nelle giornate grigie e piovose, aggiungendo un contrasto allegro al paesaggio.
  • Varietà di coltivazione: Nel corso degli anni, sono state sviluppate numerose varietà e ibridi di Gazania, compresi quelli con fiori doppi, colori più rari e combinazioni di colori inaspettate.

Gazania è davvero un “Fiore del tesoro” nel mondo delle piante ornamentali, offrendo una vasta gamma di colori vibranti, una notevole resistenza e adattabilità a diverse condizioni. È una scelta meravigliosa per i giardinieri di tutti i livelli di esperienza che desiderano portare uno spettacolo di colore e gioia nei loro spazi verdi.

Come piantare la gazania 

Come piantare la gazania 

Fonte foto

La corretta piantumazione è essenziale per garantire una crescita sana e una fioritura abbondante.

  • Scelta del luogo adeguato: Scegli un luogo che riceva luce solare diretta o semi-ombra. Gazania ha bisogno di luce per fiorire correttamente. Assicurati che il terreno sia ben drenato, poiché Gazania non tollera l’eccesso di umidità.
  • Preparazione del terreno: Il terreno dovrebbe essere ben drenato e avere un pH neutro o leggermente alcalino. Se il terreno è argilloso o troppo compatto, puoi mescolarlo con sabbia per migliorare il drenaggio. Prepara il terreno arandolo e rimuovendo residui vegetali o pietre grandi.
  • Acquisto o preparazione delle piante: Puoi acquistare piante di Gazania presso i centri giardinaggio o puoi far crescere nuove piante dai semi. Se scegli di piantare dai semi, inizia all’interno alcune settimane prima dell’ultima gelata o pianta direttamente in giardino dopo che il rischio di gelate è passato.
  • Corretta distanza tra le piante: Assicurati di mantenere una distanza adeguata tra le piante per consentire loro di crescere correttamente. La distanza dipende dalla varietà di Gazania che stai piantando, ma in generale, le piante dovrebbero essere distanziate di almeno 15-30 cm.
  • Piantagione: Fai buche nel terreno preparato, con la profondità e le dimensioni adatte alle radici delle piante. Pianta con cura le piantine nelle buche e coprile con il terreno, premendo leggermente il terreno intorno alle radici. Quindi irriga bene la zona.
  • Irrigazione iniziale: Dopo la piantagione, annaffia bene le piante per incoraggiare la presa e l’innesto iniziale. Assicurati che l’irrigazione sia uniforme, evitando l’eccesso d’acqua che potrebbe causare la putrefazione delle radici.
  • Cura continua: Gazania è relativamente facile da mantenere, ma ha bisogno di attenzioni regolari. Assicurati che il terreno rimanga umido, ma non eccessivamente bagnato. Rimuovi i fiori appassiti per promuovere una fioritura continua e mantenere l’aspetto ordinato della pianta.
  • Fertilizzazione: Durante la stagione di crescita, puoi fertilizzare Gazania con un fertilizzante bilanciato a basso contenuto di azoto. Applica il fertilizzante secondo le istruzioni sulla confezione per evitare la sovra-fertilizzazione.
  • Protezione dal gelo: Sebbene Gazania sia resistente alle basse temperature, può essere influenzata da gelate severe. Copri le piante con un tessuto o uno strato di paglia in caso di gelate.
  • Taglio e manutenzione autunnale: Man mano che la stagione volge al termine, puoi tagliare le piante al livello del suolo o lasciare che le foglie si secchino e cadano naturalmente. Prepara le piante per l’inverno rimuovendo i residui vegetali dall’area.

La piantagione di Gazania può portare un tocco luminoso al tuo giardino e può essere un’esperienza appagante. Seguendo questi passaggi e fornendo le cure adeguate, potrai godere dei suoi colori vibranti e della sua bellezza per tutta la stagione di crescita.

Cura della gazania

Per garantire una crescita sana e una fioritura abbondante, è importante prestare attenzione alla cura adeguata di Gazania. In questa guida dettagliata, esploreremo i passaggi essenziali per prendersi cura con successo di questa meravigliosa pianta.

  • Irrigazione corretta: Primo anno: Nel primo anno dopo la piantagione, assicurati che il terreno rimanga leggermente umido, ma non allagato. L’irrigazione regolare è essenziale per sostenere lo sviluppo delle radici e la fioritura iniziale.
  • Irrigazione negli anni successivi: Gazania è una pianta resistente alla siccità una volta stabilizzata. In generale, irriga Gazania solo quando il terreno è asciutto al tatto. Evita l’irrigazione eccessiva, poiché il terreno troppo umido può portare alla putrefazione delle radici.
  • Taglio dei fiori appassiti: Rimuovi regolarmente i fiori appassiti per incoraggiare una fioritura continua. Questa pratica, chiamata “deadheading”, consente alla pianta di concentrare la sua energia sulla produzione di nuovi fiori anziché formare semi. Il taglio può essere fatto semplicemente rimuovendo i fiori appassiti a mano o con l’aiuto di forbici da giardino.
  • Fertilizzazione: Gazania non richiede una fertilizzazione intensiva, ma una leggera concimazione può migliorare la fioritura e la salute della pianta. Utilizza un fertilizzante bilanciato con basso contenuto di azoto. Applica il fertilizzante ogni poche settimane durante la stagione di crescita secondo le istruzioni sulla confezione.
  • Protezione da parassiti e malattie: Gazania è generalmente resistente a parassiti e malattie, ma problemi possono insorgere se le piante sono sovraffollate o se le condizioni non sono favorevoli. Ispeziona regolarmente le piante per segni di danni o sintomi di malattie e agisci prontamente in caso di problemi. Evita l’irrigazione eccessiva, poiché il terreno troppo umido può favorire lo sviluppo di malattie fungine.
  • Preparazione per l’inverno: Nelle zone in cui gli inverni sono freddi, la pacciamatura può aiutare a proteggere le radici dal gelo. Prima dell’arrivo delle gelate, puoi applicare uno strato di pacciamatura organica intorno alle piante, mantenendo un’area libera intorno ai fusti per evitare la putrefazione.

La cura adeguata di Gazania implica una combinazione di irrigazione attenta, taglio regolare e protezione contro parassiti.

Moltiplicazione della Gazania

La moltiplicazione della Gazania può essere un modo meraviglioso per creare più piante con fiori vibranti ed estendere la bellezza di questa pianta nel tuo giardino. Ci sono alcune modalità attraverso le quali puoi moltiplicare la Gazania, inclusi semi, divisione del cespuglio e talee. Questa guida dettagliata ti fornirà informazioni essenziali per ciascun metodo di moltiplicazione.

Moltiplicazione attraverso i Semi

  • La moltiplicazione attraverso i semi è un metodo popolare per ottenere nuove piante di Gazania, con interessanti variazioni di colori e forme dei fiori. Ecco i passaggi da seguire:
  • Raccogli i semi dai fiori maturi e secchi. Puoi farlo tagliando i fiori quando sono completamente secchi e iniziano a sgretolarsi.
  • Prepara un substrato per la germinazione dei semi o una miscela leggera di torba e sabbia per la semina.
  • Semina i semi nel substrato a una profondità molto bassa e irrighi leggermente.
  • Copri i vasi con una plastica trasparente o una pellicola di plastica per creare un’atmosfera umida e tienili in un luogo luminoso, ma senza esposizione diretta al sole.
  • Mantieni il substrato umido, ma non saturo. I semi dovrebbero germogliare in poche settimane.
  • Dopo che le piante sono cresciute a sufficienza e hanno alcune foglie vere, puoi trapiantarle in vasi individuali o in giardino.

Moltiplicazione attraverso la Divisione del Cespuglio

  • La moltiplicazione attraverso la divisione del cespuglio è un ottimo modo per rinnovare i cespugli maturi o ottenere nuove piante da una pianta madre sana. Ecco i passaggi da seguire:
  • Scegli una Gazania sana e ben sviluppata da dividere.
  • Togli con cura la pianta dal terreno e dividi le radici in pezzi più piccoli. Ogni pezzo dovrebbe avere parte del fusto e alcune radici sane.
  • Pianta i pezzi in vasi individuali o in giardino, assicurandoti che il livello del suolo sia lo stesso di prima della divisione.

Moltiplicazione attraverso Talee

  • La moltiplicazione attraverso talee può essere meno comune per la Gazania, ma è un’opzione se desideri ottenere nuove piante da steli o rami esistenti. Ecco i passaggi da seguire:
  • Scegli uno stelo sano e taglia con cura sezioni di circa 10-15 cm di lunghezza.
  • Rimuovi le foglie dalla base dello stelo e posiziona la talea in un substrato facilmente germogliante o in una miscela di torba e sabbia.
  • Irriga la talea e coprila con un sacchetto di plastica trasparente per creare un’atmosfera umida.
  • Mantieni la talea in un luogo luminoso, ma senza esposizione diretta al sole. Irriga periodicamente per mantenere il substrato umido.
  • Dopo che la talea sviluppa radici, puoi trapiantarla in un vaso più grande o in giardino.

Indipendentemente dal metodo scelto, cerca di fornire l’ambiente giusto per il radicamento di successo delle nuove piante. Ogni metodo ha i propri vantaggi e sfide, ma con pazienza e cura, sarai in grado di ottenere più bellissime esemplari di Gazania per aggiungere fascino al tuo giardino.

Gazania – Malattie e Parassiti

Gazania - Malattie e Parassiti

Fonte foto

La Gazania è una pianta resistente e adattabile, ma, come qualsiasi altra pianta, può essere colpita da alcune malattie e parassiti. È importante prestare attenzione ai segni di problemi per intervenire in modo appropriato e proteggere la salute della tua pianta.

Ecco un elenco di malattie e parassiti comuni che possono colpire la Gazania:

Malattie:

  • Marciume delle Radici (Pythium e Phytophthora): Questi funghi possono causare il marciume delle radici, soprattutto in terreni troppo umidi. Le piante colpite mostrano appassimento, ingiallimento e marciume delle radici. Per prevenire ciò, assicurati che il terreno abbia un buon drenaggio e evita l’eccesso di irrigazione.
  • Oidio (Oidium spp.): Questa malattia si presenta sotto forma di uno strato bianco o biancastro sulle foglie e sui fiori. Di solito è causata da umidità elevata e temperature moderate. Per prevenire, assicurati di avere una buona circolazione dell’aria e evita di bagnare le foglie.
  • Ruggine (Puccinia spp.): Questa malattia provoca la comparsa di macchie arancioni o rugginose sulle foglie. Può essere trattata con fungicidi preventivi. Evita di bagnare le foglie durante la serata per prevenire l’umidità eccessiva.

Parassiti:

  • Afidi: Questi piccoli parassiti succhiano la linfa dalle piante, causando ingiallimento e deformazione delle foglie. Il lavaggio con acqua e sapone o l’applicazione di insetticidi naturali può aiutare nel controllo.
  • Tripidi: Questi insetti piccoli si nutrono della linfa delle foglie, lasciando macchie argentate o nere. Possono essere controllati con insetticidi.
  • Chiocciole e Lumache: Questi molluschi si nutrono delle foglie e possono causare danni significativi. Puoi utilizzare trappole per le chiocciole o altri metodi di controllo fisico.
  • Nematodi (Vermi Cilindrici): Questi vermi possono attaccare le radici e causare radici indebolite e appassimento delle piante. Evita di piantare la Gazania in suoli infestati e assicurati di avere un buon drenaggio.

Per mantenere la salute della Gazania, è importante monitorare regolarmente le piante per segni di problemi e intervenire correttamente quando vengono rilevati. Una buona igiene del giardino, come la rimozione regolare delle foglie appassite, può aiutare a prevenire la diffusione di malattie e parassiti. 

Se hai dubbi sulla diagnosi o sul trattamento di un problema, consulta un esperto di giardinaggio o un centro giardino locale per ulteriori consigli.